Wedding Photography Dolomites

“These days we were literally overwhelmed by love, tears of joy and even a little alcohol, we have to admit that.
It’s hard to find the words to describe what our wedding day was like, because it has exceeded our imagination in every single aspect.
It was a hurricane and the only thing we can say is “Thank you all”.
We chose a hut in the mountains as location because we wanted to bring the dearest people to a place that represented us.
We love walking through the woods and Matteo, when he asked me to become his wife, he did it in the mountains at sunset.
We have been together for 7 years and more or less every 2 years we changed country.
Despite the fact that distance makes it difficult to stay in touch with friends, it also creates stronger bonds with the true ones.
We live in Zurich, but at the wedding there were friends we had not seen in a long time, even years, and who came from New York, London, Milan, Treviso and so on and so forth!
We were few people, about 55, all very close.
It was a real celebration of love, joy and life. We will carry it in our hearts for a lifetime.”


“In questi giorni siamo stati letteralmente travolti dall’amore, dalle lacrime di gioia e anche un po’ dall’alcol, bisogna ammetterlo.
È difficile trovare le parole per descrivere com’è stato il giorno del nostro matrimonio, perchè ha superato in ogni singolo aspetto, la nostra fantasia.
È stato un uragano e l’unica cosa che ci viene da dire è “Grazie”.
Abbiamo scelto la montagna come location perché volevamo portare le persone più care in un luogo che ci rappresentasse. Amiamo camminare per i boschi e Matteo, quando mi ha chiesto di diventare sua moglie, lo ha fatto in montagna, al tramonto.
Stiamo insieme da 7 anni e più o meno ogni 2 anni abbiamo cambiato città di residenza. Per questo, per quanto ci si impegni, non è facile rimanere in contatto con un gran numero di persone e gli unici affetti che effettivamente resistono sono per definizione molto forti e riescono a vivere nonostante le distanze.
Noi viviamo a Zurigo, ma al matrimonio avevamo amici che non vedevamo da tanto tempo, addirittura anni, e che venivano da New York, Londra, Milano, Treviso e chi più ne ha più ne metta!
Eravamo in pochi, circa 55 persone, ma tutti molto affiatati, siamo della scuola del “pochi ma buoni”.
È stata una vera e propria celebrazione di amore, di gioia e di vita e lo porteremo nel cuore per sempre. Grazie a tutti.”

Giulia and Matteo